WordPress database error: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271ed.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wfblocks7`

WordPress database error: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271ee.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wfblocks7`

WordPress database error: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271ef.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wfblocks7`

WordPress database error: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271f0.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wfblocks7`

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271f1.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_options`

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271f2.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wflivetraffichuman`

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271f3.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wflivetraffichuman`


Warning: mysqli_query(): (HY000/1): Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271f4.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device") in /var/www/html/bikeweb/wp-includes/wp-db.php on line 2056

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271f4.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SELECT t.*, tt.*, tr.object_id FROM wp_terms AS t INNER JOIN wp_term_taxonomy AS tt ON t.term_id = tt.term_id INNER JOIN wp_term_relationships AS tr ON tr.term_taxonomy_id = tt.term_taxonomy_id WHERE tt.taxonomy IN ('category', 'post_tag', 'post_format', 'language', 'post_translations', 'elementor_library_type') AND tr.object_id IN (15641) ORDER BY t.name ASC

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271f5.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wflivetraffichuman`

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271f6.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wflivetraffichuman`


Warning: mysqli_query(): (HY000/1): Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271f7.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device") in /var/www/html/bikeweb/wp-includes/wp-db.php on line 2056

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271f7.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SELECT t.*, tt.* FROM wp_terms AS t INNER JOIN wp_term_taxonomy AS tt ON t.term_id = tt.term_id INNER JOIN wp_term_relationships AS tr ON tr.term_taxonomy_id = tt.term_taxonomy_id WHERE tt.taxonomy IN ('language', 'post_translations') AND tr.object_id IN (3) ORDER BY t.name ASC

ART IN THE DUNES 2019 – VASTO (CH) – Bike Friendly

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2b1845-271f8.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_postmeta`

ART IN THE DUNES 2019 – VASTO (CH)

By 4 Maggio 2021No Comments

Dal 20 luglio al 3 agosto 2019, torna a Vasto (CH) “Art in the Dunes”, percorso tra arte e natura in un luogo simbolo d’Abruzzo, la spiaggia di Punta Penna.

Promosso da Legambiente, Art in the Dunes, appuntamento artistico pronto a festeggiare il decennale dalla sua prima edizione con l’VIII edizione del Premio biennale di land art e site-specific, concerti dal vivo, presentazioni di libri e performance.
Questa edizione sarà davvero speciale: i tre artisti vincitori del concorso di land art saranno premiati per il loro lavoro da una giuria composta da tre grandi nomi della storia dell’arte contemporanea in Abruzzo: Paolo Spoltore, Franco Summa e Sandro Visca.
In questo scenario naturale, il sistema dunale della Riserva Naturale Regionale di Punta Aderci, ben dodici installazioni temporanee di arte contemporanea – realizzate dai finalisti del Premio biennale Art in the Dunes Alessandro Antonucci, Giulietta Gheller, Barbara Giuliani + Debora Vinciguerra, Federico Lucci, Paolo Dongu, Vanni Macchiagodena, Maya Lopez Muro + Enzo Correnti, Mauro Postacchini, Marco Rateni, Massimo Ripa, Collettivo S:C:Art composto da Simona Damiani + Claudio Carozza + Lisa Di Battista, Emilia Steiner + Walter Zuccarini – saranno protagoniste della rassegna che si è guadagnata l’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo e che è curata e promossa dall’ associazione culturale Eikòn, in collaborazione con il Comune di Vasto, la Cooperativa Cogecstre, l’associazione culturale ConventiAmo di Atessa (che organizza Le Officine Culturali e con cui si sperimenterà un interessante gemellaggio nella serata del 3 agosto), l’associazione culturale CivicoZero (che curerà la sezione del Premio di fotografia) e da quest’anno il Comune di Monteodorisio.
Il titolo di questa edizione è Kētos e tratterà il tema proposto dal bando: cinque anni fa la spiaggia di Punta Penna fu protagonista di un evento eccezionale e drammatico, lo spiaggiamento di sette capodogli, alcuni dei quali furono risospinti in mare aperto, altri purtroppo perirono. Questo episodio, che ha colpito fortemente la sensibilità dei cittadini vastesi e non solo, sarà lo spunto per una riflessione: i ricercatori del National Center for Atmospheric Research (NCAR) ci avvisano che i cambiamenti climatici causati dal riscaldamento globale stanno portando ad una lenta e inesorabile riduzione della quantità di ossigeno presente negli oceani. Questo implicherà la scomparsa di molte specie animali entro i prossimi anni. Le balene oggi rischiano l’estinzione e sono un simbolo macroscopico di questo fenomeno, per cui il titolo della VIII edizione sarà Kētos (κῆτος), che in greco antico designava il mostro marino, la balena, l’orca, il capodoglio o ogni genere di grande animale più o meno mitico che viveva nei mari.
L’intento di Art in the dunes è duplice: da una parte promuovere il talento artistico dei partecipanti, rendendoli protagonisti di un’esperienza unica e, dall’altra, esaltare la bellezza di questo ecosistema fragile e meraviglioso, valorizzando la simbiosi che si viene a creare tra opera umana e ambiente e aggiungendo un modo diverso di vivere e guardare questo spazio: uno sguardo, cioè, culturale oltre che ambientalista.
Anno dopo anno, Art in the Dunes è divenuta una manifestazione sempre più attesa, che si è radicata nel territorio del vastese fino a caratterizzarlo. Tutto ciò è reso possibile grazie ai partner: Photorama, Baja Village, Eco Stone srl e a tutti gli sponsor che sostengono la manifestazione.

Info evento https://www.facebook.com/events/391677974889212/

, full_html