Percorsi

Cuore d’Abruzzo: Tour del Monte Genzana – Rete Itinerari Cicloturistici.

By 6 Settembre 2021Settembre 19th, 2021No Comments
  • Lunghezza (km): 52.70
  • Dislivello (m): 310
  • Difficoltà: difficile
  • Durata (ore): 3.6

Itinerario: Sulmona – Bugnara – Introdacqua – Pettorano sul Gizio.

L’itinerario, primo tour dei tredici della Rete di Itinerari Cicloturistici Cuore d’Abruzzo, si snoda dall’Abbazia di Santo Spirito a Morrone a ridosso delle pendici del Morrone, nelle campagne coltivate con il tipico aglio rosso di Sulmona, tra strade secondarie immerse nel verde che conducono nei freschi borghi di Bugnara, Introdacqua e Pettorano sul Gizio circondati da montagne ed acque limpide di sorgente. Tra torri, castelli, palazzi, mulini e riserve naturalistiche, un percorso adatto a tutti in un luogo suggestivo dove si può godere appieno della bellezza della natura in tutta tranquillità. Una finestra aperta su un pezzo di Valle Peligna. 

Giro in bici per esperti.

Ottimo allenamento richiesto.

Superfici perlopiù asfaltate.

Adatto a ogni livello di abilità.

Difficoltà: Difficile

Lunghezza: 52,7 km

Durata: 3,6 ore

Dislivello: 310 m

Punto di partenza: Sulmona (AQ)

Punto di arrivo: Pettorano sul Gizio (AQ)

Cuore d’Abruzzo – Rete di itinerari Cicloturistici.

Nel cuore d’Abruzzo, a metà strada tra Roma e Pescara, c’è una terra ancora da scoprire. Un territorio che comprende 27 comuni, interseca tre grandi parchi, due nazionali – il Parco Nazionale della Majella e il Parco Nazionale d’Abruzzo – e uno regionale, il Parco Regionale del Sirente Velino. Area ricca di storia, eventi, attività legate al tempo libero e allo sport, bellezze naturali e architettoniche, ad un’ora e cinquanta minuti da Roma e a poco più di cinquanta minuti da Pescara. Territorio che grazie al progetto Cuore d’Abruzzo promosso dal Comune di Sulmona, in collaborazione con 27 comuni del territorio, e realizzato da Fondazione Symbola, oggi è a portata di bici. Tredici itinerari, per una lunghezza di circa 1.000 km, aventi come centro l’Abbazia Celestiniana, percorsi che sono stati testati, classificati e certificati da Federciclismo, georeferenziati e resi fruibili su piattaforme specializzate per ciclisti professionisti quali e oggi anche sulla piattaforma di promozione turistica della Regione Abruzzo. Pedalando con lentezza assaporerete e vivrete l’autenticità dei suoi comuni e la bellezza della sua natura. Sostando lungo i sui percorsi potrete assaporare il vino e la gastronomia regionale, vivrete la tradizione locale, ammirerete i meravigliosi panorami del massiccio sacro della Majella, del lago di Scanno dalla rinomata forma a cuore e dei tanti piccoli borghi. Dimenticherete il telefono, se non per scattare bellissime foto ricordo. Qualunque sia la vostra abilità e la vostra forma fisica, qui troverete il percorso adatto a voi.