Percorsi

Tour della Valle Subequana, Cuore d’Abruzzo – Rete di Itinerari Cicloturistici.

By 4 Ottobre 2021Ottobre 27th, 2021No Comments
  • Lunghezza (km): 44.50
  • Dislivello (m): 580
  • Difficoltà: difficile
  • Durata (ore): 4.5
Itinerario: Molina Aterno – Castelvecchio Subequo – Secinaro – Gagliano Aterno – Castel di Ieri – Goriano Sicoli – Raiano.
Descrizione: L’itinerario, ottavo tour dei quattordici della Rete di Itinerari Cicloturistici Cuore d’Abruzzo, partendo da Molina Aterno subito si imbocca a sinistra una strada in pendenza molto panoramica e immersa nel verde che conduce a Secinaro. Prima di arrivare al centro abitato si tiene la sinistra per percorrere la strada che si snoda in discesa fino a Gagliano Aterno, per giungere poi a Castelvecchio Subequo. Sotto al paese c’è un bivio al quale prendiamo la vecchia nazionale che poco dopo arriva a Castel di Ieri. Superato il paese la strada inizia a salire. Lo sforzo sostenuto è decisamente ripagato dal paesaggio che circonda il percorso, che è davvero poco frequentato dalle auto. Un paio di km prima di svettare si svolta a sinistra per imboccare la strada che, in discesa, porta a Gagliano Aterno. Qui conviene fare una sosta alla grande fontana per riempire d’acqua fresca le borracce. Dopo Goriano si pedala su una strada che i cicloamatori chiamano “la spiaggia” per le pendenze che presenta se si fa in salita. Al bivio prima di Raiano si svolta a sinistra percorrendo la strada in salita che prima si incunea nella discesa nelle Gole di San Venanzio per poi riportare a Molina, il punto di partenza.
Cuore d’Abruzzo – Rete di itinerari Cicloturistici.
Nel cuore d’Abruzzo, a metà strada tra Roma e Pescara, nel cuore dell’Abruzzo, c’è una terra ancora da scoprire. Un territorio che comprende 27 comuni, interseca tre grandi parchi, due nazionali – il Parco Nazionale della Majella e il Parco Nazionale d’Abruzzo – e uno regionale, il Parco Regionale del Sirente Velino. Area ricca di storia, eventi, attività legate al tempo libero e allo sport, bellezze naturali e architettoniche, ad un’ora e cinquanta minuti da Roma e a poco più di cinquanta minuti da Pescara. Territorio che grazie al progetto Cuore d’Abruzzo promosso dal Comune di Sulmona in collaborazione con i comuni del territorio e realizzato da Fondazione Symbola, oggi è a portata di bici. Quattordici itinerari, per una lunghezza di circa 1.000 km, aventi come centro l’Abbazia Celestiniana, percorsi che sono stati testati, classificati e certificati da Federciclismo, georeferenziati e resi fruibili su piattaforme specializzate per ciclisti professionisti quali e oggi anche sulla piattaforma di promozione turistica della Regione Abruzzo. Pedalando con lentezza assaporerete e vivrete l’autenticità dei suoi comuni e la bellezza della sua natura. Sostando lungo i sui percorsi potrete assaporare il vino e la gastronomia regionale, vivrete la tradizione locale, ammirerete i meravigliosi panorami del massiccio sacro della Majella, del lago di Scanno dalla rinomata forma a cuore e dei tanti piccoli borghi. Dimenticherete il telefono, se non per scattare bellissime foto ricordo. Qualunque sia la vostra abilità e la vostra forma fisica, qui troverete il percorso adatto a voi.
Giro in bici per esperti.
Ottimo allenamento richiesto.
Superfici prevalentemente asfaltate.
Adatto ad ogni livello di abilità.
Difficoltà: Difficile
Lunghezza: 44,5 km
Durata: 4,5 ore
Dislivello: 580 m
Punto di partenza: Molina Aterno (AQ)
Punto di arrivo: Raiano (AQ)