WordPress database error: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23cf8.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wfblocks7`

WordPress database error: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23cf9.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wfblocks7`

WordPress database error: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23cfa.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wfblocks7`

WordPress database error: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23cfb.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wfblocks7`

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23cfc.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_options`

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23cfd.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wflivetraffichuman`

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23cfe.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wflivetraffichuman`


Warning: mysqli_query(): (HY000/1): Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23cff.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device") in /var/www/html/bikeweb/wp-includes/wp-db.php on line 2056

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23cff.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SELECT t.*, tt.*, tr.object_id FROM wp_terms AS t INNER JOIN wp_term_taxonomy AS tt ON t.term_id = tt.term_id INNER JOIN wp_term_relationships AS tr ON tr.term_taxonomy_id = tt.term_taxonomy_id WHERE tt.taxonomy IN ('category', 'post_tag', 'post_format', 'language', 'post_translations', 'elementor_library_type') AND tr.object_id IN (13964) ORDER BY t.name ASC

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23d00.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wflivetraffichuman`

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23d01.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_wflivetraffichuman`

Giardino della Memoria – Lucoli (AQ) – Bike Friendly

Errore sul database di WordPress: [Can't create/write to file '/tmp/#sql-temptable-57d8-2915f6-23d02.MAI' (Errcode: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_postmeta`

Giardino della Memoria – Lucoli (AQ)

By 4 Maggio 2021No Comments

Il “Giardino della Memoria del sisma del 6 aprile 2009” è una realtà, un luogo di raccoglimento, di ricordo e di speranza aperto a tutti. Il futuro, rappresentato dai bambini delle scuole Marrelli di Lucoli e Corradini di Avezzano che con i loro mosaici vogliono dare un messaggio di speranza, e la memoria, con i nomi delle 309 vittime del terremoto, sono irrimediabilmente uniti, perché la vita è questo, è passato che non deve essere dimenticato proiettato al domani. La natura, gli alberi, i fiori ed i frutti più di qualsiasi altra cosa simboleggiano questa unione.
Gli alberi, tutti identificati per specie, recuperano antiche tradizioni di “cultivar” ormai quasi dimenticate. I nomi dei sostenitori del progetto, che con le loro donazioni, anche simboliche, hanno aiutato la realizzazione del giardino, sono incisi su targhe di rame poste ai piedi degli alberi.
Piante aromatiche e fiori completano l’area che si sposa perfettamente con l’ambiente circostante. L’antica Abbazia di S. Giovanni Battista, ferita profondamente dal sisma del 6 aprile 2009, domina e richiama il visitatore distratto. Questo giardino vuole essere soprattutto un segno di speranza per una rinascita possibile, alla luce della consapevolezza che sempre e comunque dalle grandi tragedie e dalle catastrofi si può trarre un insegnamento per la riscoperta del senso dell’umana natura. Un luogo di spiritualità e meditazione per non dimenticare il sisma del 6 aprile 2009.