Beni Culturali e Ambientali

Tornareccio

By 30 Novembre 2023No Comments

Benvenuti a Tornareccio, il paese dei mosaici. Situato alle pendici del Monte Pallano in provincia di Chieti, il borgo è circondato da bellezze naturali e tesori archeologici e storico-culturali ricchi di fascino.

Nel centro storico, le cui prime notizie risalgono al IX secolo, respirerete un’atmosfera davvero unica. Passeggiare tra i suoi vicoli è un’esperienza da non perdere perché il borgo è un sorprendente museo a cielo aperto! Attualmente sono oltre novanta, infatti, i mosaici installati sulle facciate delle abitazioni grazie all’iniziativa “Un mosaico per Tornareccio”, nata nel 2006. 

Da allora, ogni anno una rosa di artisti viene invitata a creare dei bozzetti con un tema comune; nel mese di agosto viene allestita una mostra e i bozzetti più votati dalla popolazione e dai visitatori vengono poi trasformati in mosaici e installati sulle facciate delle case. 
Ma altri “tesori” arricchiscono questo centro, paese agricolo per eccellenza: sono rinomati i suoi latticini – da assaggiare il superbo pecorino locale – e l’attività apistica qui raggiunge livelli notevoli. Sulla, millefiori, acacia, rododendro, eucalipto, arancio: sono solo alcuni dei deliziosi tipi di miele che vengono prodotti a Tornareccio, “capitale” di questo dolce prodotto. 

Ogni anno, l’ultimo fine settimana di settembre, i caratteristici vicoli del centro storico ospitano la manifestazione “Tornareccio Regina di Miele”, mostra mercato del miele e dei prodotti tipici dove potrete degustare e acquistare le migliori specialità locali. 

Assolutamente da non perdere poi è la visita alle Mura Megalitiche e al Parco Archeologico Naturalistico di Monte Pallano. Infatti, nel territorio di Tornareccio sorgono le maestose mura in opera poligonale di Monte Pallano, un circuito visitabile per 160 m, che in alcuni tratti raggiunge ancora la considerevole altezza di quasi 5 metri. La potente fortificazione, eretta con ogni probabilità dagli antichi Lucani del Sangro, conteneva vari insediamenti al suo interno: qui potete osservare quello che dovrebbe essere l’antico villaggio neolitico di Pallanum, i cui scavi, ancora in corso, stanno restituendo notevoli manufatti, tra monete italiche, statuette, armi, vasellame e orecchini.