Beni Culturali e Ambientali

Torre delle stelle – Aielli

By 4 Maggio 2021No Comments

Descrizione: la torre cilindrica, alta circa 10 metri, sorge a nord della piana del Fucino a quota 1020 metri sul livello del mare, in una posizione perfetta per la difesa.

La torre si eleva al di sopra di un basamento scavato nella roccia viva. Esternamente si presenta molto severa e del tutto priva elementi decorativi come richiesto dalla destinazione militare, con due ingressi posti a sud. Presenta dunque la caratteristica di non comunicare con la zona superiore attraverso l’interno. Lungo i lati delle sale superiori, in origine comunicanti tra di loro internamente attraverso scalette, si aprono delle finestre. L’accesso esterno ai locali superiori avveniva mediante un piccolo ponte levatoio.  All’interno la torre colpisce per la bellissima volta del vano interrato, a forma di ombrello con otto spicchi.. La struttura è oggi perfettamente ristrutturata. Significativa è una pietra sull’architrave di  una finestrella su cui è lo stemma gentilizio, la data e il nome del conte Rogerio (Ruggero) che ordinò l’opera.

Storia e leggende: fu fatta erigere da Ruggero, Conte di Celano, nel 1356. L’imponente struttura, posta nel punto più alto del borgo, doveva avere un ruolo strategico dal momento che controllava un’importante via di passaggio tratturale in prossimità dell’antico tracciato della via Valeria.

Musei e mostre: la torre medievale di Aielli, è dal 2002 sede di un Osservatorio Astronomico con annessi Museo del Cielo e Biblioteca scientifica specializzata. Nel museo è ubicato un Planetarium in grado di proiettare circa 2500 stelle su una cupola di 6 metri di diametro e due postazioni computerizzate per la visione di animazioni e simulazioni. Inoltre, fanno parte del museo vari globi, una mostra fotografica permanente, orologi solari e strumenti ottici di varia natura.

Nei dintorni: borgo medievale di Aielli, “dipinto” dai murales realizzati da importanti artisti della street art internazionale in occasione dell’evento Borgo Universo che si tiene nel mese di Agosto, tra i quali il testo di “Fontamara” di Ignazio Silone e la Costituzione italiana., il monumento a Filippo Angelitti,  famoso astronomo nato ad Aielli, torre dell’orologio e torre medievale, chiesa trecentesca della Santissima Trinità, il borgo di Pescina e la casa natale di Ignazio Silone.

Servizi: visite guidate, attività e laboratori per gruppi e scolaresche, attività specifiche su richiesta.

Pagina fb

L.T. 05-11-2020

ph: Marica Massaro –CC BY-SA 4.0